Share

Read next article:

"Civita:la Porta di Santa Maria"

Read previous article:

"Museo Archeologico "C. Faina""

Museo del Brigantaggio di Cellere

In Visitare Bolsena

Museo

a 12 Km da Bolsena, prezzo Onetcard Biglietto ridotto
Museo del Brigantaggio di Cellere

Via Marconi, 20 int. 5
01010 Cellere (VT)

Tel: +39 0761 451791

www.simulabo.it

www.museobrigantaggiocellere.it



Il museo del Brigantaggio di Cellere(Si.Mu.La.Bo.) propone ai propri visitatori un racconto fatto di interpretazioni e storie del brigantaggio maremmano, databili dalla seconda metà del secolo scorso ad oggi. Le esposizioni vogliono: offrire un riconoscimento alla storia e alla cultura del territorio maremmano che è stato luogo di sviluppo di questo fenomeno; dare un valore antropologico e sociale ai protagonisti del brigantaggio; e presentare la storia della vita di Tiburzi, il più temuto e famoso brigante di Cellere e di tutta la maremma, come una forma di espressione dei tempi moderni. Il fenomeno del brigantaggio trova in Italia origini ben lontane: già all’epoca dell’impero Romano erano presenti forme di ribellioni da parte di pastori o di contadini, che spesso sfociavano in insurrezioni popolari, punite con la crocifissione o l’esposizione alle belve; nel medioevo il fenomeno si era sviluppato, soprattutto in Italia centro settentrionale, in forma di banditismo. I banditi erano poveri ribelli e avversari politici, ai quali era stato confiscato il loro patrimonio, quindi cacciati dalle loro case si erano dati alla macchia, ed operavano, per sopravvivere, aggressioni ai danni dei mercanti e dei viaggiatori; in età moderna ormai erano identificabili con gruppi di fuorilegge o con contadini e pastori disperati per la loro condizione di povertà, che praticavano rapine di vario genere verso i latifondisti. In ogni caso, ed in ogni epoca la causa scatenante del brigantaggio è ravvisabile nella miseria; esso quindi, è ascrivibile come fenomeno sociale analizzabile da un punto di vista antropologico.

Viaggio nel museo

 

  • Al piano terra del museo è allestita una scenografia che tra simbolismo e documentazione rappresenta le ragioni storiche del brigantaggio.
  • Al primo piano prendono vita tramite delle installazioni multimediali le storie di Tiburzi.
  • Ed infine, si può vistare la “ taverna del brigante”, un’area dedicata all’immagine del brigante cellerese.

Informazioni

APERTO
da venerdì a domenica
Orario
10.00-13.00 / 15.00-19.00

Per aperture straordinarie e prenotazioni contatta

Tel: +39 339 5716275

Iniziative del museo

In attesa del prossimo evento

Per maggiori informazioni visita la pagina degli eventi


prezzo Onetcard
Biglietto Ridotto

English