Share

Read next article:

"Patrick Richmond Nicholas"

Read previous article:

"Hotel Lido Beach & Palace"

Il Pozzo di San Patrizio

In Visitare Orvieto

Monumento

Orvieto centro, prezzo Onetcard 3,50 €
Pozzo di San Patrizio

Viale Sangallo
05018 Orvieto (TR)

Tel: +39 0763 343768

Fax +39 0763 344664

www.comune.orvieto.tr.it



Un’opera ingegneristica unica e particolare frutto della genialità di Antonio da Sangallo il Giovane che progettò e realizzò il pozzo tra il 1527 ed il 1537 su commissione del Papa Clemente VII che voleva fornire Orvieto, città fortificata da lui scelta come sede papale dopo il sacco di Roma, di una fonte di approvvigionamento idrico costante in caso di assedio. Progetto ingegneristico unico nel suo genere, basato su una doppia scala di forma elicoidale, a senso unico con rampe totalmente autonome, a cui si accede da due porte diametralmente opposte per consentire il trasporto dell’acqua con gli asini senza che questi potessero ostacolarsi tra loro. Il Pozzo di San Patrizio, è una struttura – scavata nel tufo- di forma cilindrica a base circolare, con un diametro di 13 m, e con 53,15 m di profondità, 248 scalini e 70 finestroni che lasciano filtrare il bagliore esterno che crea all’interno suggestivi giochi di luce. Si tratta di un’opera grandiosa, soprattutto se rapportata all’epoca in cui è stata realizzata, che prende il nome da San Patrizio, il santo che convertì comunità intere di contadini irlandesi al cattolicesimo, battezzando quei pozzi che loro stessi ritenevano sacri, rispettando così le loro tradizioni.

La leggenda

La leggenda medioevale, strettamente legata ad una profonda caverna posta su una piccola isola del Lough Derg (Donegal) in Irlanda dove San Patrizio aveva l’abitudine di ritirarsi in preghiera, attesta che fu proprio Dio a chiedere al giovane Santo di indirizzare i fedeli nell’ avventurarsi sino al fondo della caverna stessa, al fine di mostrare loro le pene infernali per convertirli, rimettendo loro i peccati e condendogli la vita eterna. La caverna divenne dunque, meta per i pellegrini di ogni dove, fino al 1457, quando venne chiusa per ordine di Papa Alessandro VI. Al pozzo di Orvieto venne così dato questo nome perché rievoca nel suo significato simbolico la caverna irlandese.

…il pozzo di Orvieto

Oggi è un luogo dal fascino misto tra sacro e magico che spinge i turisti a gettarvi monetine speranzosi di vedere i loro desideri avverarsi o ottenere fortuna; infatti l’espressione “Pozzo di San Patrizio è un modo dire che sta ad indicare una immensa ricchezza o un tesoro misterioso.

Informazioni

Giorni ed Orario di Apertura

del Pozzo di San Patrizio:
Nei mesi di Gennaio, Febbraio, Novembre e Dicembre
APERTO tutti i giorni nelle ore 10.00-16.45

Nei mesi Marzo, Aprile, Settembre ed Ottobre
APERTO tutti i giorni nelle ore 9.00-18.45

Nei mesi di Maggio, Giugno, Luglio ed Agosto
APERTO tutti i giorni nelle ore 9.00-19.45

La struttura a doppia elica del pozzo in una rappresentazione d’epoca

Articoli correlati


  • POZZO DI SAN PATRIZIO
    Vi chiederete: che cosa c’entra San Patrizio con Orvieto? Poco o nulla, tant’è vero che questa formidabile opera idraulica fu, all’origine, denominata Pozzo della Rocca, in quanto prossima alla rocca Albornoz. Prese poi il nome di San Patrizio perché probabilmente usato, nella seconda metà del Settecento, come “Purgatorio di San Patrizio” … continua a leggere

prezzo Onetcard
3,50

Prezzo del biglietto ordinario: 5,00 €

English