Share

Read next article:

"Orogami"

Read previous article:

"Orvieto InTerrazza"

Villa Paolina

In Visitare Orvieto


Parco

Porano, sconto Onetcard sulla Visita Guidata
Villa Paolina, Esterni

Strada Provinciale, 55
05018 Porano (TR)

Tel. +390763.730065

www.poranoturismo.it



La Villa Paolina, si trova lungo la via che da Porano si dirige verso Bagnoregio ed è formata da un ampio complesso architettonico costituito da un nucleo centrale sede della dimora nobiliare, da due ali laterali annesse, suddivise tra quelle di servizio e quelle destinate alle corti, e uno spettacolare parco di 10 ettari formato da viali e giardini. Costruita nel 1706 per volontà di Giovan Battista Gualterio, figlio di Stanislao (1628-79) marchese del Corniolo, nasce come residenza estiva per i prelati per divenire successivamente residenza nobiliare di rappresentanza. Essa ospitò molte personalità di spicco fra cui uno fra i più illustri Giacomo III Stuart, pretendente al trono d’Inghilterra, e nel corso dell’800 la principessa dei Savoia. Nel 500/600 fu denominata “Villa dei Sette Cardinali”, poi detta “del Crognolo” per gli arbusti selvatici ed i cornioli presenti nel parco che la circonda. Nel 1874 fu ceduta ai marchesi Viti Mariani e, da allora assunse l’attuale nome di Villa Paolina, in onore della marchesa Paolina, nuova proprietaria.

Viaggio nella Villa Paolina

Difficile descrivere a parole la bellezza del parco: un viale principale delineato da siepi accompagna il cammino fino ad un piazzale di forma ellittica dove è presente una fontana e due cedri secolari; file parallele di cipressi attraversano la proprietà in tutta la sua lunghezza; viali ortogonali si allungano fino al parco; un viale secondario conduce ad un giardino all’italiana, mentre nell’area della limonaia il recente restauro ha permesso di crearvi una struttura funzionale che oggi ospita i servizi didattici per l’accoglienza dei visitatori e la gestione di ogni nuova iniziativa; nella parte nord orientale invece è presente un parco “all’inglese” voluto dai Viti Mariani, di cui sono ancora riconoscibili il viale esterno di ippocastani ed altre specie arboree.
Nel ‘900 la Villa è divenuta di proprietà della provincia di Terni, che l’ha concessa come sede per alcuni dipartimenti, prima all’Istituto per l’Agroselvicoltura, e attualmente, dopo l’ultima ristrutturazione, al CNR.

Puoi visitare la Villa Paolina prenotando la Visita Guidata, dove alcuni esperti potranno accompagnarti in un viaggio di conoscenza storica, culturale, ed artistica di uno dei ritrovamenti più importanti e di certo unici della storia antica.

Tel: +39 0763.730065

Cell: +39 328.5430394

Sconto Onetcard

sulla Visita Guidata

English